L'UDITO

 

Il complesso apparato uditivo funziona grazie a numerosi elementi combinati tra loro e che trovano il proprio centro nevralgico nell'orecchio, divisibile in ben tre parti: l'orecchio esterno, l'orecchio medio e l'orecchio interno.

Ciascuna di queste parti presenta caratteristiche morfologiche differenti che ci consentono di recepire una gran quantità di informazioni sull'ambiente con cui interagiamo.


Per questo motivo è fondamentale prendersene cura, prestando attenzione a eventuali sintomi che potrebbero segnalare delle anomalie.

  ragaza 450

Sintomi e segnali

I segnali più generali che evidenziano disturbi uditivi, possono essere: fischi continui (Acufeni) nell'orecchio, una risposta inesatta, l'aumento volontario del volume della radio o della televisione, parlare variando il livello sonoro del discorso e sentire i discorsi altrui senza capirne le parole.

 

Ho bisogno davvero di un apparecchio acustico?

Riesci a sentire facilmente che le persone intorno a te stanno parlando.E in realtà potresti anche capire perfettamente quello che dicono...Se solo parlassero con chiarezza! Invece ti sembra che borbottino o che si "mangino" le parole... Sono molte le persone che non credono di aver bisogno di un apparecchio acustico, e che pensano di sentirci bene. Eppure, la perdita uditiva può assumere molteplici aspetti e trarci in inganno. Sebbene molti suoni restino udibili, ve ne sono alcuni, specialmente quelli che apportano chiarezza e definizione ai suoni, che tendono a scomparire.