L'UDITO

 

Il complesso apparato uditivo funziona grazie a numerosi elementi combinati tra loro e che trovano il proprio centro nevralgico nell'orecchio, divisibile in ben tre parti: l'orecchio esterno, l'orecchio medio e l'orecchio interno.

Ciascuna di queste parti presenta caratteristiche morfologiche differenti che ci consentono di recepire una gran quantità di informazioni sull'ambiente con cui interagiamo.


Per questo motivo è fondamentale prendersene cura, prestando attenzione a eventuali sintomi che potrebbero segnalare delle anomalie.

  ragaza 450

Come funziona l'orecchioorecchio

 

L'orecchio si compone di tre aree:


A - L'orecchio esterno convoglia i suoni nel canale uditivo che condensa le onde sonore. Le onde sonore colpiscono la membrana timpanica e la fanno vibrare.


B - Oltre il timpano si trova l'orecchio medio, una cavità dove la catena ossicolare (formata dal martello, l'incudine e la staffa) amplifica le vibrazioni timpaniche e le trasferisce all'orecchio interno.


C - L'orecchio interno è formato dalla coclea, una struttura a forma di conchiglia contenente liquido, fornita di cellule cigliate. Ogni cellula cigliata risponde a frequenze diverse, e consente di captare una gamma di suoni alti e bassi. Le cellule cigliate, quando sono stimolate, inviano impulsi nervosi al nervo acustico e quindi al cervello.

Home Come funziona l'orecchio